Teli Cerimoniali – Esagramma – 38×38 cm

Prezzo 20,00

Prodotto: Teli Cerimoniali | Esagramma
Dimensione: 38×38 Cm
Codice Articolo: RTL1181
Aggiungi una Gift Card al tuo Ordine. Regalerai un mondo di vantaggi e promozioni!
Ora devi solo aggiungerlo al Carrello e procedere con i tuoi acqusiti.
Totale prodotto
Totale opzioni
Total

Spedizione GRATIS per ordini superiori a € 50!

  • Garanzia di Rimborso senza Rischi
  • Tempi di Spedizione Max 3/5 gg
Pagamenti Facili e Sicuri

Acquistali inseme

Segnaposto+
Totale:   53,00
Teli Cerimoniali – Esagramma – 38×38 cm
Approfondimenti:

Telo cerimoniale con esagramma stampato a colori su tessuto.

Curiosità Magiche

L’Esagramma, chiamato anche Stella a 6 punte o Esalfa, è un simbolo antichissimo. Presso gli Ebrei esso rappresentava il regno Giudaico, ed era noto anche come Stella di Davide, o Scudo dell’Arcangelo Michele. È improprio, invece, l’appellativo Sigillo di Salomone con il quale spesso qesto simbolo viene riferito: il semiotico danese S.T. Achen, riferisce che il simbolo è noto sotto questo nome presso i Musulmani, mentre E. Zehren puntualizza che questo nome indichi invece la stella a cinque punte, il Pentagramma, ed è noto che i mistici ebraici dell’Età Medievale proprio così appellassero questo simbolo. Come Chiave di Salomone, invece, è rappresentato nei più antichi trattati di Magia. Ancora oggi è presente come parte centrale dell’emblema nazionale dello stato di Israele, ed è un simbolo dell’ebraismo. Nella Cabala questo simbolo rappresenta l’armonia dell’universo, in quanto composto da due elementi uguali e contrapposti: il triangolo con la punta verso l’alto, che simboleggia il principio attivo, maschile e benefico, ed il triangolo con la punta verso il basso, principio passivo, femminile e malefico. È anche utilizzato dalla Massoneria, in particolare dalla Gran Loggia d’Israele e dal Rito del Sacro Arco Reale di Gerusalemme. Nell’ambito dell’Alchimia, il simbolo è l’unione tra l’elemento del fuoco (simboleggiato da un triangolo equilatero con la punta rivolta verso l’alto) e quello dell’acqua (un triangolo equilatero con la punta rivolta verso il basso), e significa l’equilibrio cosmico. L’interpretazione alchemica non è però priva di agganci con i misteri della lingua Ebraica. La stella appartiene, per usare i termini della fenomenologia delle religioni, alla serie delle teofanìe uraniche, vale a dire è un simbolo celeste, ed il cielo, in Ebraico, si chiama Shamayim, parola che unisce ‘Esh (Fuoco) con Mayim (Acqua).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Teli Cerimoniali – Esagramma – 38×38 cm”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…

Carrello